Polo Circolare per il
Recuper e il Riciclo

ll Polo del Recupero e del Riciclo è l’insieme di impianti industriali che operano per valorizzare i rifiuti di imballaggi da raccolta differenziata urbana e industriale.

Il Polo industriale integra le tecnologie per la selezione, il recupero e il riciclo dei materiali e dei rifiuti di imballaggi, riducendo l’incenerimento e lo smaltimento in discariche.

Il perseguimento degli obiettivi di sostenibilità e di efficienza nell’uso delle risorse passa per la transizione delle filiere produttive e dei consumi a un modello di economia circolare.


La simbiosi industriale che si è raggiunta è capace di dare risposta alla necessità di valorizzare gli scarti di produzione e di gestire le risorse in modo condiviso, riducendo gli sprechi e l’impatto ambientale delle attività produttive, in un’ottica di reciproco vantaggio tra gli operatori economici.

Numerosi i benefici sia dal punto di vista economico che ambientale e sociale.

  • La disponibilità nel territorio di un infrastruttura industriale di gestione dei rifiuti, unica e ad impatto ambientale positivo
  • L’integrazione impiantistica in un unico Polo riduce il trasporto dei rifiuti e delle merci
  • Utilizzo efficiente di risorse, materie prime ed energia
  • Condivisione di servizi e infrastrutture (economie di scala)
  • Creazione di una rete di imprese che assicura anche future opportunità
  • Miglior accesso ll’approvvigionamento logistico

Il perseguimento degli obiettivi di sostenibilità e di efficienza nell’uso delle risorse passa per la transizione delle filiere produttive e dei consumi a un modello di economia circolare.


La simbiosi industriale che si è raggiunta è capace di dare risposta alla necessità di valorizzare gli scarti di produzione e di gestire le risorse in modo condiviso, riducendo gli sprechi e l’impatto ambientale delle attività produttive, in un’ottica di reciproco vantaggio tra gli operatori economici.

Numerosi i benefici sia dal punto di vista economico che ambientale e sociale.

  • La disponibilità nel territorio di un infrastruttura industriale di gestione dei rifiuti, unica e ad impatto ambientale positivo
  • Utilizzo efficiente di risorse, materie prime ed energia
  • Condivisione di servizi e infrastrutture (economie di scala)
  • Creazione di una rete di imprese che assicura anche future opportunità
  • Miglior accesso ll’approvvigionamento logistico
  • L’integrazione impiantistica in un unico Polo riduce il trasporto dei rifiuti e delle merci
30000
15000
30000
15000

Riciclo

Consente di ottenere prodotti di qualità, trasformando i rifiuti plastici in nuova materia prima.

Recupero

Consente di ricavare nuova materia da scarti di rifiuti di imballaggi non riciclabili.

Sorting

La selezione consente di ottenere materiali selezionati da avviare a riciclo.

Riciclo

Consente di ottenere prodotti di qualità, trasformando i rifiuti plastici in nuova materia prima.

Recupero

Consente di ricavare nuova materia da scarti di rifiuti di imballaggi non riciclabili.

Sorting

La selezione consente di ottenere materiali selezionati da avviare a riciclo.

Impianti

PLASTICA

.

CARTA E CARTONE

.

VETRO

.

RPET

.

Il modello sviluppato da D&D Holding è costituito da una piattaforma integrata di tecnologie innovative che includono l’Upcycling, ovvero il riciclo meccanico di qualità di rifiuti plastici, il recupero di materiale di scarti plastici non riciclabili e la produzione di MPS.

PLASTICA

.

CARTA E CARTONE

.

VETRO

.

RPET

.

Il modello sviluppato da D&D Holding è costituito da una piattaforma integrata di tecnologie innovative che includono l’Upcycling, ovvero il riciclo meccanico di qualità di rifiuti plastici, il recupero di materiale di scarti plastici non riciclabili e la produzione di MPS.

Il modello integrato

ll nostro Modello è finalizzato a creare nel tempo valore sostenibile e condiviso per l’azienda e le comunità di riferimento. Con una visione orientata al futuro, offriamo servizi essenziali, garantiti dai più alti standard di efficienza, e volti a migliorare la qualità di vita dei cittadini e delle imprese attive nei territori in cui operiamo.

La forza lavoro

Strutture dedicate

Impianti con capacità complessva di trattamento di 180,000 t/anno

Impianti produzione energia da fonti rinnovabili

Tonnellate di imballaggi giorno

Tonnellate di riciclo bottiglie in PET

L'energia utilizzata da fonti rinnovabili

Tecnologie 100% BAT

Il nostro modello sinonimo di simbiosi industriale e di economia circolare

Riciclo

Aumento del tasso di riciclo.

Riduzione dell'incenerimento e dell'uso delle discariche.

Sostituzione delle materie prime di origine fossile con riduzione delle emissioni di CO2

Economie locali

Permette di disporre di un'impiantistica efficiente e velocizzare le raccolte differenziate con notevoli benefici economici e ambientali

Fornisce un conributo all'economia locale, creando nuovo indotto e nuove filiere downstream legate al trasporto, all'impiego dei prodotti circolari.

Occupazione

Sana e duratura occupazione, attrae competenze green, giovani, garantisce un futuro diverso in una green economy più resiliente e sostenibile.

Il passaggio da un’economia lineare a un’economia circolare è un’esigenza per Italia ed Europa, dettata dal recepimento degli indirizzi della Commissione Europea, dalla necessità di ridurre il consumo di materie prime, recuperando le risorse contenute nei rifiuti.

Questo vale per tutti i rifiuti ma in particolare per quelli plastici, la cui gestione scorretta provoca un impatto sull’ambiente e il cui abbandono causa danni alle risorse naturali e alla fauna.

Nel nostro polo è da sempre possibile.

Il passaggio da un’economia lineare a un’economia circolare è un’esigenza per Italia ed Europa, dettata dal recepimento degli indirizzi della Commissione Europea, dalla necessità di ridurre il consumo di materie prime, recuperando le risorse contenute nei rifiuti.

Questo vale per tutti i rifiuti ma in particolare per quelli plastici, la cui gestione scorretta provoca un impatto sull’ambiente e il cui abbandono causa danni alle risorse naturali e alla fauna.

Nel nostro polo è da sempre possibile.